Repubblica Italiana

Conferenza Stato Citta'; ed autonomie locali

Aiuti alla navigazione e ricerca nel sito

Ti trovi in: CONFERENZA STATO CITTĂ€ ED AUTONOMIE LOCALI - Home - Attività, Tabelle e Grafici Stampa
Attività, Tabelle e Grafici
L’attività della Conferenza si esplica attraverso la discussione e l’esame di questioni specifiche, che vengono poste all’ordine del giorno su richiesta delle Associazioni delle Autonomie o su iniziativa del Governo. Le questioni affrontate riguardano i problemi relativi all'ordinamento ed al funzionamento degli enti locali - compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti.

Vengono affrontati altresì i problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed ogni altro problema che venga sottoposto al parere della Conferenza dal Presidente del Consiglio dei Ministri o dal Presidente delegato. L’attività della Conferenza Stato-città ed autonomie locali si svolge mediante una serie di atti, in quanto l’espressione della volontà delle parti di volta in volta si esprime in strumenti concertativi tipizzati. In primo luogo i pareri, espressione della funzione consultiva della Conferenza, ogni qual volta sia necessario acquisire il punto di vista delle autonomie locali. Il parere è obbligatorio quanto alla richiesta, ma non vincolante quanto al merito.

Portata ed incisività maggiore assumono invece gli accordi e soprattutto le intese che, in attuazione del principio di leale collaborazione, si sostanziano in una determinazione unitaria e paritaria del contenuto di un atto. Sono diretti al perseguimento di obiettivi di funzionalità, economicità ed efficacia dell’azione amministrativa, in applicazione del principio di leale collaborazione, consentendo un coordinamento delle rispettive competenze e l’esercizio di attività di interesse comune. L’attività della Conferenza si esplica infine anche attraverso esami, prese d’atto, acquisizione di comunicazioni e di designazioni.

Tab. I. – Attività della Conferenza Stato-città ed autonomie locali per temi posti all’odg (esame, parere, intese, designazione e altro).

Anno

n. sedute

questioni all’ordine del giorno

esame

pareri

intese

designazioni

altro

1997

11

57

44

2

1

10

1998

15

65

36

2

12

15

1999

13

52

26

6

6

14

2000

11

49

25

13

4

7

2001

7

34

14

7

3

10

2002

6

41

21

4

7

9

2003

3

42

14

15

6

7

2004

2

13

5

2

5

1

2005

2

15

5

1

1

4

4

2006

2

27

9

5

1

8

4

2007

5

29

4

14

7

4

2008

6

31

0

13

7

11

2009

6

39

4

6

3

6

20

2010

4

31

4

5

2

8

12

2011

7

44

6

10

4

10

14

2012

9

59

9

11

5

48

26

2013

9

50

4

20

4

5

19

2014

10

61

21

9

13

18*

Totale

128

739

248

157

29

160

200


- esame: temi posti all’ordine del giorno della Conferenza ai sensi dell’art. 9, comma 6 del D.Lgs 281/1997 (da parte del Governo o su richiesta di ANCI, UPI, UNCEM);

- pareri: pareri richiesti alla Conferenza;
- designazioni: nomine da parte degli Enti locali acquisite dalla Conferenza; - intese: intese richieste alla Conferenza;
- altro: questioni varie.

  * a causa della diversa metodologia adottata per la rilevazione dei dati rispetto agli anni precedenti, per l’anno 2014 la voce “altro” ricomprende anche il dato relativo alla voce “esame” ed il numero di accordi siglati in sede di Conferenza, che, nello specifico, è pari a 5.  

AttivitĂ  svolta nel 2014*

Nel 2014 la Conferenza si è riunita dieci volte e sono state esaminate e discusse 61 questioni poste all’ordine del giorno (Allegato 2.1). In particolare sono stati espressi 21 pareri e sancite 9 intese e 5 accordi. Inoltre la Conferenza ha acquisito 13 designazioni mentre i restanti punti all’ordine del giorno hanno riguardato dieci comunicazioni varie (informative rese, linee guida, …) e tre richieste di esame (tabella 1 e grafico 1). Nelle tabelle successive sono raccolte nella voce “altro” gli esami, le informative rese, le comunicazioni. Si evidenzia come alcune questioni poste all’ordine del giorno non sono state esaminate ma sono state oggetto di rinvio.


TABELLA 1   -    Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per tipologia  -

                            Anno 2014

 

 

 

tipologia attivitĂ 

Sedute della Conferenza

questioni  all'ordine del giorno

parere

intesa

accordo

designazione

altro (*)

6 febbraio

6

3

2

 

1

 

16 aprile

5

3

1

 

1

 

30 aprile

2

1

 

 

1

 

19 giugno

8

4

1

1

2

 

10 luglio

6

2

2

 

1

1

30 luglio

6

1

 

 

2

3

5 agosto

5

1

 

1

 

3

11 settembre

9

3

1

1

2

2

16 ottobre

2

1

 

 

 

1

16 dicembre

12

2

2

2

3

3

TOTALE

61

21

9

5

13

13

(*) comunicazioni varie, esami,  informative rese, …

 

 

* “Rapporto di fine anno 2014”  Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio di Segreteria della Conferenza Stato –città ed Autonomie locali

Il grafico successivo (grafico 2) mostra come il 57,4 % dell’attività è rappresentata da pareri, intese ed accordi.


Se si esamina l’attività della Conferenza per Ente proponente si evidenzia come la maggior parte delle questioni siano state proposte dalle Amministrazioni statali: il Ministero dell’Interno ne ha proposte venti, diciannove il Ministero della Economia e delle Finanze e sette sono state proposte su istanza di altre Amministrazioni, tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2014 sono state poste all’ordine del giorno della Conferenza su richiesta di UPI ed ANCI quindici questioni, ovvero il 24,59% (grafico 3).




Considerando i provvedimenti per amministrazione proponente e tipologia di atto si evidenzia come le intese siano proposte soprattutto su iniziativa del Ministero della Economia e delle Finanze (tabella 2).


Tabella  2    -

AttivitĂ  della Conferenza Stato cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente Anno 2014

 

ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

 

Ministero Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

TOTALE

parere

8

6

4

3

21

Intesa

7

1

 

1

9

accordo

2

2

 

1

5

designazione

1

7

2

3

13

altro (*)

1

4

1

7

13

totale

19

20

7

15

61

percentuali

31,1

32,8

11,5

24,6

100,0


Seguendo l’articolazione suggerita dal d.Lgs 281 del 28 agosto 1997 (articolo 9, comma 6), tutti i provvedimenti posti all’ordine del giorno della Conferenza nel 2014 sono stati classificati distinguendo tra quelli che possono riferirsi prevalentemente a problemi relativi all’ordinamento e funzionamento degli enti locali, a problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed infine ad altri problemi diversi.

Come evidenziato nella tabella successiva (tabella 3), la maggior parte dei provvedimenti riguardano l’ordinamento ed il funzionamento degli enti locali. Per una distinzione più analitica questa prima classe di provvedimenti oggetto di discussione ed esame è stata ulteriormente articolata in tre sottovoci: politiche finanziarie e di bilancio, organizzazione e funzionamento, risorse umane e strumentali. Seguendo tale classificazione, utilizzando un criterio di materia prevalente, dei 43 provvedimenti relativi a problemi di ordinamento e funzionamento degli enti locali, trenta riguardano le politiche finanziarie e di bilancio, nove l’organizzazione ed il funzionamento, quattro le risorse umane e strumentali.
Sono stati evidenziati inoltre tre provvedimenti relativi specificatamente alla attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici, mentre quindici provvedimenti sono relativi ad altri problemi diversi (di cui tredici designazioni). Focalizzando l’attenzione su pareri, esami, intese ed accordi, è possibile evidenziare come la maggior parte della attività della Conferenza si è incentrata sulla espressione di pareri e raggiungimento di intese ed accordi relativi alla finanza locale (patto di stabilità, IMU, Fondo di solidarietà comunale,…). Le designazioni hanno riguardato in sei occasioni la nomina in rappresentanza dell’ente locale dei componenti delle Commissioni territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale.

Tabella 3 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per materia prevalente e tipologia – Anno 2014

materia prevalente

 

tipologia attivitĂ 

TOTALE

(Dlgs 281/97 art. 9 comma 6)

 

parere

intesa

accordo

designazione

altro(*)

 

“problemi relativi all’ordinamento ed al funzionamento degli enti locali, compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti “(a)

politiche finanziarie e di bilancio

 

18

 

8

 

3

 

 

1

 

30

organizzazione e funzionamento

 

 

1

 

1

 

 

7

 

9

risorse umane e strumentali

 

2

 

 

 

 

2

 

4

“problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici” (b)

 

 

1

 

 

1

 

 

1

 

3

“ogni altro problema connesso con gli scopi di cui al presente comma che venga sottoposto, anche su richiesta del Presidente dell’ANCI, dell’UPI e dell’UNICEM, al parere della Conferenza o dal  Presidente delegato dal Presidente del Consiglio dei Ministri” (c)

 

 

 

 

 

 

 

 

13

 

 

 

 

2

 

 

 

 

15

TOTALE

21

9

5

13

13

61


Analizzando infine la evoluzione delle tipologie di questioni poste alla Conferenza dal 1997 si evidenzia come negli ultimi anni la funzione meramente consultiva è stata integrata da una funzione di raccordo e di coamministrazione  (tabella 4). Mentre nei primi anni prevalevano gli esami, negli ultimi anni la attività si è svolta principalmente attraverso l’espressione di pareri ed intese. Le Intese negli ultimi anni sono aumentate sensibilmente e nel corso del 2014 ne sono state sancite nove, come evidenziato in precedenza.  
 


Tabella 4 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per temi posti all’ordine del giorno, dal 1997 al 2013

Anno

n. sedute

questioni all’ordine del giorno

esame

pareri

intese

designazioni

altro

1997

11

57

44

2

 

1

10

1998

15

65

36

2

 

12

15

1999

13

52

26

6

 

6

14

2000

11

49

25

13

 

4

7

2001

7

34

14

7

 

3

10

2002

6

41

21

4

 

7

9

2003

3

42

14

15

 

6

7

2004

2

13

5

2

 

5

1

2005

2

15

5

1

1

4

4

2006

2

27

9

5

1

8

4

2007

5

29

4

14

 

7

4

2008

6

31

0

13

 

7

11

2009

6

39

4

6

3

6

20

2010

4

31

4

5

2

8

12

2011

7

44

6

10

4

10

14

2012

9

59

9

11

5

48

26

2013

9

50

4

20

4

5

19

Totale

118

678

230

136

20

147

187

 


Tabella 1      

ANNO 2009

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

26  marzo

7

3

 

 

1

3

 

 

21 aprile

1

 

 

 

 

1

 

 

3 giugno

3

1

1

 

 

1

 

 

30 luglio

7

2

 

 

 

5

 

 

24 settembre

3

2

1

 

 

 

 

 

17 dicembre

10

1

 

 

2

5

2

 

Totale ANNO 2009: 6

31

9

2

 

3

15

2

 

 


Tabella 1

ANNO 2010

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

4 marzo

6

3

 

 

2

 

1

 

29 aprile

2

1

 

 

 

1

 

 

23 giugno

13

2

2

 

5

2

2

 

15 luglio

2

 

 

2

 

 

 

 

6 ottobre

3

 

1

1

 

1

 

 

9 dicembre

9

1

 

1

1

3

3

 

Totale ANNO 2010: 6

35

7

3

4

8

7

6

 

 


Tabella 1

ANNO 2011

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

2 febbraio

2

1

1

 

 

 

 

 

16 marzo

7

3

1

 

 

3

 

 

31 maggio

11

2

 

1

5

2

1

 

30 giugno

1

1

 

 

 

 

 

 

27 luglio

8

1

 

1

3

2

1

 

3 novembre

8

1

1

1

2

2

1

 

21 dicembre

8

2

1

1

 

4

 

 

Totale ANNO 2011: 7

45

11

4

4

10

13

3

 

 


Tabella 1

ANNO 2012

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

1 marzo

10

2

2

2

 

4

 

 

22 maggio

6

2

1

 

 

2

1

 

5 giugno

2

 

 

 

1

1

 

 

20 giugno

5

2

 

 

 

2

1

 

2 agosto

8

1

 

2

 

4

1

 

19 settembre

1

 

 

 

 

1

 

 

11 ottobre

6

1

 

2

 

3

 

 

29 novembre

6

1

2

2

 

 

1

 

20 dicembre

2

2

 

 

 

 

 

 

Totale ANNO 2012: 9

46

11

5

8

1

17

4

 

  


Tabella 1

ANNO 2013

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

7 febbraio

9

4

2

 

 

3

 

 

21 marzo

7

3

 

1

1

2

 

 

24 aprile

3

1

 

1

 

 

1

 

9 maggio

1

 

 

1

 

 

 

 

7 agosto

11

4

1

 

 

4

2

 

25 settembre

7

3

 

1

 

2

1

 

28 novembre

8

4

 

1

 

3

 

 

3 dicembre

2

1

 

 

 

1

 

 

19 dicembre

2

1

1

 

 

 

 

 

Totale ANNO 2013: 9

50

21

4

5

1

15

4

 

 


Tabella 1

ANNO 2014

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

6 febbraio

6

3

2

 

1

 

 

 

16 aprile

5

3

1

 

 

1

 

 

30 aprile

2

1

 

 

 

1

 

 

19 giugno

8

4

1

1

 

1

1

 

10 luglio

6

2

2

 

 

1

1

 

30 luglio

6

1

 

 

 

4

1

 

5 agosto

5

1

 

1

 

2

1

 

11 settembre

10

4

1

1

1

3

 

 

16 ottobre

2

1

 

 

 

1

 

 

16 dicembre

12

2

2

2

2

3

1

 

Totale ANNO 2014: 10

62

22

9

5

4

17

5

 

 


Tabella 1

ANNI 2009-2014

 

 

 

Tipologia attivitĂ 

Sedute della conferenza

Questioni  all'ordine del giorno

Parere

Intesa

Accordo

Designazione

Esami

Informative Comunicazioni

Delibere istitutive di tavoli o simili o di organizzazione

Altro

2009: 6

31

9

2

 

3

15

2

 

2010: 6

35

7

3

4

8

7

6

 

2011: 7

45

11

3

4

10

13

3

 

2012: 9

46

11

5

8

1

17

4

 

2013: 9

50

21

4

5

1

15

4

 

2014: 10

62

22

9

5

4

17

5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

2009-2014: 47

269

81

27

26

27

84

24

 

 2009


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

5

1

 

3

 

9

Intesa

 

1

 

 

1

2

Accordo

 

 

 

 

 

 

Designazione

 

2

1

 

 

3

Esami, informative

2

6

 

5

2

15

Delibere

 

 

 

2

 

2

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

7

10

1

10

3

31

 


 


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

3

1

1

2

 

7

Intesa

 

2

 

1

 

3

Accordo

 

 

 

2

2

4

Designazione

1

2

5

 

 

8

Esami, informative

1

3

 

3

 

7

Delibere

1

 

1

3

1

6

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

6

8

7

11

3

35

2010


2011


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

3

4

 

4

 

11

Intesa

2

2

 

 

 

4

Accordo

 

 

1

2

1

4

Designazione

1

8

1

 

 

10

Esami, informative

1

8

 

4

 

13

Delibere

 

 

 

3

 

3

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

7

22

2

13

1

45

 


 

2012


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

4

5

 

2

 

11

Intesa

3

2

 

 

 

5

Accordo

1

1

1

3

2

8

Designazione

 

1

 

 

 

1

Esami, informative

4

10

 

2

1

17

Delibere

 

 

 

 

4

4

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

12

19

1

7

7

46

 


 

2013


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

6

8

5

2

 

21

Intesa

1

2

1

 

 

4

Accordo

1

2

 

1

1

5

Designazione

1

 

 

 

 

1

Esami, informative

4

5

 

5

1

15

Delibere

 

 

 

4

 

4

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

13

17

6

12

2

50

 


 

2014


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

8

7

4

3

 

22

Intesa

7

1

 

1

 

9

Accordo

2

1

1

 

1

5

Designazione

1

1

2

 

 

4

Esami, informative

2

8

 

7

 

17

Delibere

 

 

 

3

2

5

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

20

18

7

14

3

62

 


 

2009 - 2014


Tabella  2   

AttivitĂ  della Conferenza Stato-cittĂ  ed autonomie locali per ente proponente

 

Ente proponente

 

 

Tipologia attivitĂ 

Ministero Economia e Finanze

Ministero

Interno

altre Amministrazioni

 

ANCI e UPI

 

Conferenza Stato-cittĂ  *

 

TOTALE

Parere

29

26

10

16

 

81

Intesa

13

10

1

2

1

27

Accordo

4

4

3

8

7

26

Designazione

4

14

9

 

 

27

Esami, informative

14

40

 

26

4

84

Delibere

1

 

1

15

7

24

Altro

 

 

 

 

 

 

Totale

65

94

24

67

19

269

 


 2009

Tabella 3 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per materia prevalente e tipologia

materia prevalente

 

tipologia attivitĂ 

 

totale

(Dlgs 281/97 art. 9 comma 6)

 

parere

intesa

accordo

designazione

Esami, informative

altro

 

“problemi relativi all’ordinamento ed al funzionamento degli enti locali, compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti “(a)

politiche finanziarie e di bilancio

8

2

 

 

6

 

16

organizzazione e funzionamento

1

 

 

 

4

 

5

risorse umane e strumentali

 

 

 

 

 

 

 

“problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici” (b)

 

 

 

 

 

 

 

 

“ogni altro problema connesso con gli scopi di cui al presente comma che venga sottoposto, anche su richiesta del Presidente dell’ANCI, dell’UPI e dell’UNICEM, al parere della Conferenza o dal  Presidente delegato dal Presidente del Consiglio dei Ministri” (c)

 

 

 

 

3

5

2

10

TOTALE

9

2

 

3

15

2

31

 

 


2010

Tabella 3 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per materia prevalente e tipologia

materia prevalente

 

tipologia attivitĂ 

 

totale

(Dlgs 281/97 art. 9 comma 6)

 

parere

intesa

accordo

designazione

Esami, informative

altro

 

“problemi relativi all’ordinamento ed al funzionamento degli enti locali, compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti “(a)

politiche finanziarie e di bilancio

6

3

1

 

2

1

13

organizzazione e funzionamento

 

 

1

 

2

3

6

risorse umane e strumentali

1

 

2

 

 

 

3

“problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici” (b)

 

 

 

 

 

 

 

 

“ogni altro problema connesso con gli scopi di cui al presente comma che venga sottoposto, anche su richiesta del Presidente dell’ANCI, dell’UPI e dell’UNICEM, al parere della Conferenza o dal  Presidente delegato dal Presidente del Consiglio dei Ministri” (c)

 

 

 

 

8

3

2

13

TOTALE

7

3

4

8

7

6

35

 


2011

Tabella 3 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per materia prevalente e tipologia

materia prevalente

 

tipologia attivitĂ 

 

totale

(Dlgs 281/97 art. 9 comma 6)

 

parere

intesa

accordo

designazione

Esami, informative

altro

 

“problemi relativi all’ordinamento ed al funzionamento degli enti locali, compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti “(a)

politiche finanziarie e di bilancio

8

2

1

 

4

 

15

organizzazione e funzionamento

2

2

2

 

1

 

7

risorse umane e strumentali

 

 

 

 

 

 

 

“problemi relativi alle attività di gestione ed erogazione dei servizi pubblici” (b)

 

1

 

1

 

 

 

2

“ogni altro problema connesso con gli scopi di cui al presente comma che venga sottoposto, anche su richiesta del Presidente dell’ANCI, dell’UPI e dell’UNICEM, al parere della Conferenza o dal  Presidente delegato dal Presidente del Consiglio dei Ministri” (c)

 

 

 

 

10

8

3

21

TOTALE

11

4

4

10

13

3

45

 


Tabella 3 – Attività della Conferenza Stato città ed autonomie locali per materia prevalente e tipologia

materia prevalente

 

tipologia attivitĂ 

 

totale

(Dlgs 281/97 art. 9 comma 6)

 

parere

intesa

accordo

designazione

Esami, informative

altro

 

“problemi relativi all’ordinamento ed al funzionamento degli enti locali, compresi gli aspetti relativi alle politiche finanziarie e di bilancio, alle risorse umane e strumentali, nonché delle iniziative legislative e degli atti generali di governo a ciò attinenti “(a)

politiche finanziarie e di bilancio

10

4

5

 

5

 

24

organizzazione e funzionamento

1

1

1

 

5

 

8

risorse umane e strumentali

 

 

1